Mutuo Inpdap: tabelle e regolamento 2017

I mutui Inpdap sono una tipologia di finanziamento erogato solamente ai dipendenti pubblici e privati e ai pensionati iscritti all’ex Inpdap o all’attuale Inps.

Per poterlo richiedere è necessario soddisfare una serie di requisiti. Brevemente verranno fornite tutte le informazioni inerenti ai mutui Inpdap 2017, così da sedare ogni curiosità ed eliminare ogni dubbio.

Mutuo Inpdap 2017: i requisiti necessari

Per poter richiedere e ottenere i mutui Inpdap 2017 è necessario avere determinati requisiti, quali:

  • l’iscrizione alla gestione dipendenti pubblici dell’Inps;
  • per l’acquisto della prima casa (che deve essere su suolo italiano e non di lusso);
  • essere pensionati iscritti alla gestione dipendenti pubblici da almeno 3 anni;
  • essere dipendenti pubblici o privati con un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Le eccezioni del mutuo Inpdap

Confronta gratis i migliori prestiti INPDAP

Più preventivi richiedi e maggiori possibilità avari di trovare il miglior prestito per dipendenti pubblici e pensionati. L'esito della fattibilità ti verrà dato in pochi minuti e l'erogazione in 48 ore, se confermerai il tutto.

Provare non costa nulla, infatti il preventivo per il calcolo della rata del finanziamento è GRATUITO e SENZA IMPEGNO.

>>> Preventivo gratis e senza impegno: calcola la tua rata <<<

Inoltre il mutuo Inpdap per l’acquisto della prima casa non può essere richiesto da persone che possiedono già un’abitazione, ma nonostante ciò nel regolamento vi sono alcune eccezioni, ossia:

  • il richiedente o la sua famiglia non devono essere proprietari del 50% o più di un’ abitazione ricevuta come eredità o come dono. Inoltre tale immobile non deve essere usufruibile in nessun caso perché il diritto di godimento è ceduto ad altre persone;
  • il richiedente o la sua famiglia non devono possedere più del 33% di un’abitazione se essa non è gravata da diritti reali di godimento.

Mutuo Inpdap 2017: tassi d’interesse

Il mutuo Inpdap può essere richiesto sia con un tasso fisso sia con il tasso variabile. Naturalmente a seconda della scelta effettuata si avranno tassi d’interesse differenti.

Nello specifico, optando per il tasso fisso, si avrà un tasso d’interesse pari al 2,95% per tutta la durata del piano di ammortamento. Inoltre dal 1/09/2017 il calcolo delle rate deve essere fatto con l’ausilio del nuovo metodo, che tiene in considerazione la durata e il LTV.

Invece per quanto concerne il mutuo a tasso variabile il tasso d’interesse è pari all’Euribor a 6 mesi, maggiorato di circa 200 punti e calcolato per 360 giorni. In ambo i casi l’importo massimo erogato non può superare in nessun caso i 300 mila euro.

INPS ex INPDAP: Ultime News

La mia pensione: il nuovo servizio di INPS Cos'è 'la mia pensione' il nuovo servizio dell'INPS "La mia pensione" è il nuovo servizio di INPS che permette di simulare quale sarà presumibilmente la pensione che riceverai al termine della tua attività lavorativa. Il calcolo tiene conto della normativa attualmente in vigore e si basa su tre fon...
Come richiedere il prestito Inpdap per matrimonio? L'Inps eroga prestiti agevolati per il matrimonio dei propri figli. Di seguito vediamo nel dettaglio some ottenerlo e i documenti che vanno presentati. Prestito Inpdap per matrimonio: di cosa si tratta? Si tratta di un apposito finanziamento previsto dall'ente nazionale per la previdenza INPS. ...
Prestiti personali BNL: quali sono le offerte e pe... Quando si ha la necessità di una determinata somma di denaro da gestire in maniera libera si ricorre al prestito personale. Contare le realtà creditizie che li offrono è impossibile, dal momento che sono davvero tante. Ciò significa che per trovare il prodotto migliore è bene prendere in esame il ma...
Tasso mutuo Inpdap: tassi, condizioni e requisiti Mutui Inpdap 2016, tassi di interesse e regolamento: come richiedere per acquisto prima casa Con la determinazione n. 79 del 24 luglio 2015, l’Inps ha modificato le condizioni dei mutui ex Inpdap, linee di credito a tasso di interesse agevolato dedicate a dipendenti e pensionati della pubblica ammi...